V edizione

1085456_10201684250977649_1819523448_nSi è svolta sabato 24 Agosto alle ore 21:30 la quinta edizione del festival Artinmente, che anche quest’anno è tornato per regalare al pubblico musica, divertimento e arte. Una quinta edizione ricca di novità: i concorrenti infatti sono stati solo 6, che però si sono sfidati in 3 manches di cui due a tema libero ed una a tema “musica italiana anni 60 70 80″, dove i concorrenti hanno interpretato  dei brani “intramontabili”. Ad ogni turno alcuni concorrenti sono stati eliminati dalla giuria e dal pubblico tramite il televoto, che, dopo l’esperimento riuscito lo scorso festival, quest’anno l’organizzazione ha voluto riproporre per rendere sempre più partecipi gli spettatori. Un’altra novità è stata la diretta web, quindi chiunque da casa, dall’ estero, ha potuto seguire il fest e persino televotare!  Il tutto ha reso sempre più avvincente e appassionante la sfida.

giorgia_mallia_v_festival_artinmente_casteltermini

Giorgia Mallia vince anche la V edizione. Foto Stefano Mendola

Non sono mancati gli ospiti come i ragazzi della Danzarte, che dal 2010 collaborano attivamente nel festival, il cantante Toto Gueli, che ha portato ancora una volta  aria di sicilianità. Inoltre altri giovani talenti hanno dato sfogo alla loro arte sul palco del festival, questo perché Artinmente ha avuto da sempre lo scopo della promozione, valorizzazione e riscoperta dell’arte e della cultura, soprattutto tra i giovani, in maniera sana, libera e gratuita: Vincenzo Faraone e Vincenzo Spoto hanno duettato ancora una volta con i loro sax in un momento di musica ma anche di spettacolo che ha reso il tutto molto divertente; Alla fine della seconda manches i finalisti sono stati chiamati a “sostenere l’arte”, sostenendo, appunto, una tela in cui, in meno di 3 minuti, Ruben Gozzi, giovane artista locale, ha disegnato un volto lasciando il pubblico a bocca aperta.

Il festival è stato patrocinato dal Comune di Casteltermini, Assessorato Turismo e Spettacolo con la collaborazione del comitato di San Calogero della Chiesa Madre, che da anni sposa l’iniziativa del festival inserendola nel cartellone dei festeggiamenti in onore del santo.

Ha presentato Licia Calderone accompagnata da Letizia Schifano.

Lo staff è stato coordinato da Francesco Spicola, Emmanuele D’Urso, Giorgio Andronis e  Claudio Scozzari. Nella parte tecnica hanno collaborato Fabio De Marco, Chiara Faraone, Rosalinda De Marco, Francesco Mondello. Riprese a cura di Carmelo Amoroso e Nicola Palmeri. Foto Stefano Mendola e Martina Galione. Per la diretta si ringrazia Michele Di Bernardo.

Fotogallery by Salvatore Di Piazza su Facebook: https://www.facebook.com/salvatoredipiazza86/media_set?set=a.10200556716860956.1073741831.1249700866&type=1

Fotogallery by Stefano Mendola su Facebook: https://www.facebook.com/stefano.mendola.7/media_set?set=a.10200553591942050.1073741839.1226138095&type=1